www.bluestyle.org

 

 

TASTIERE

 

Pianoforte Pleyel: tutto nacque su questo vecchio e pregiato pianoforte parigino in radica. Non Ŕ il mio strumento, si sa, ma iniziai a strimpellarlo a casa di amici. Pochi accordi, qualche nota. E da lý matur˛ la decisione di acquistare una tastiera per colorare le mie registrazioni. 

Prima un piano elettrico; poi una tastiera  Yamaha con ritmi e accompagnamenti giÓ pronti.

Poi un synt, il Cruise Siel a-na-lo-gi-co dai suoni caldi e intriganti; poi la E-15 della Roland, la GEM WK-1, la Yamaha PSR S-550, il Micro Arranger della Korg.

 

Ormai non potrei fare a meno di queste sonoritÓ per le mie composizioni e registrazioni.