www.bluestyle.org

Home - Musica - Letteratura - Rassegna - Links

Musica: Franco Nervo Story

Franco Nervo Story - Il Cantautore - Recitals - Chitarre - CD - VIDEO - DEMO MUSICALI - Parliamo di...

BlueStyle - 2BoN2BRed Fox - Five Tips - Blue West - Coro Largabanda - Catweasle - FN & PP

Le Pagine Gialle

 

il cantautore

 

FunKtion

 

BlueStyle

 

East2West

 

 Coro Largabanda

 

  

 RED FOX: Donata e Franco

 

Catweasle

 

premiazione per la poesia "Corteo"

 

Gordon Band: 

Marco Claudio Salvo Dora Marina Franco

 

Blue West

 

Five Tips

 

To BE or Not To BEATLES

 

 

Franco Nervo suona e scrive da… sempre.

Ancora studente inizia a cimentarsi con la chitarra ed entra nel quartetto Le Pagine Gialle, denominatosi poi Ipotesi Metallica, poi The Leviathan Sound, in ossequio alla regola che suggerisce ai musicisti dilettanti di colpire più col nome che con la (scarsa) perizia strumentale, che proponeva però alcune accattivanti composizioni proprie.

Negli anni Settanta si esibisce come cantautore (`na voce, `na chitarra e un poco `e rabbia…) quale membro della storica Cooperativa "Torino Uno" (che comprendeva Cantovivo, Fausto Amodei, Cantambanchi, Actis Dato, ecc.) scrivendo più di cento canzoni su argomenti di attualità, storici, ironici, personali.

Nel 1980 compone la colonna sonora del cortometraggio "La Trasia", scritto e interpretato da Renato Bordone, riflessione sulla condizione e l'identità contadina di fine millennio, presentato alla rassegna nazionale di Montecatini.

In quegli anni scrive di musica, cinema, attualità su testate della zona ovest di Torino, dove abita e lavora.

Realizza alcuni audiovisivi incentrati sulle opere del pittore naif Franco Conti.

A cavallo fra gli '80 e i '90 partecipa all'avventura dei FunKtion, gruppo che si divide in egual misura fra covers di sapore funky-jazz e composizioni proprie.

Nel 1992 pubblica il libro "Musica Amore Mio" (Greco & Greco Editori) su trent'anni di ininterrotta voglia di musica.

Negli anni '90, sotto la scura nube della guerra del Golfo e della tragedia jugoslava, sente il bisogno di recuperare un repertorio pacifista, che naufraga nell'indifferenza generale.

E' fondatore e unico membro stabile dei BlueStyle, gruppo tuttora attivo che propone un sanguigno rock-blues, la "musica del diavolo". I BlueStyle si possono ascoltare sui loro CD "Breathless" e "Music Park".

Pubblica il romanzo fantasy "La Porta di Samain" (Edizioni Triskel, 2001), ambientato ai tempi di Re Artù e i cui personaggi sono i cinque componenti del Laboratorio Musicale del Graal, gruppo torinese di musica celtica.

Con il racconto "Calendario" vince il 4° premio al concorso letterario "M. Yourcenar 2001" e pubblica "Tempo Spettinato", dodici racconti sulla musica ed i paradossi temporali (Montedit, 2002).

Nel 2003 pubblica "Le Rune di Mygradyn", seguito de "La Porta di Samain".

Nel 2004 pubblica "Il Blues & il Graal", seguito di "Musica Amore Mio", in cui racconta le proprie vicende e riflessioni musicali dell'ultimo decennio, divise fra la rigorosa appartenenza al blues e l'appassionata riscoperta delle nostre radici celtiche.

Come logica conseguenza, si propone come solista con lo spettacolo "Le Vecchie Canzoni del Nuovo Mondo", due secoli di musica americana, dalle antiche ballate inglesi e scozzesi che i primi colonizzatori hanno portato con sé, ai canti dei pionieri, dei cowboys, dei fuorilegge, dei cercatori d'oro, per arrivare ai gospel, spirituals e blues della musica nera e oltre.

Ha in repertorio anche "Cuore & Dita", recital di canzoni anglo-americane antiche e recenti con traduzione dei testi; "London-Los Angeles", cavalcata nella musica anglosassone del ventesimo secolo;  "Soul Songs", emozionanti covers vecchie e nuove.

E' uno degli otto estensori e firmatari del manifesto culturale "Nel segno del Graal".

Nel 2004 è stato ospite (ed anche conduttore) dell'omonima trasmissione in onda su Radio Flash, nonché voce recitante sul palco del "Piccolo Regio" di Torino nello spettacolo incentrato sul LabGraal.

Nel 2005 è direttore artistico della manifestazione alpignanese "Profumo di cultura".

Pubblica il terzo e ultimo episodio della trilogia arturiana: "L'Ombra del Graal".

Nel 2006 esce il cd autoprodotto "Seguendo il Sole", che riassume l'attività musicale di Franco in gruppo, in duo e da solista.

Nel 2007 fonda il trio di folk inglese e americano East2West (da leggersi East to West - da Est a Ovest) con Fulvio Grosso (chitarra e voce) e Ezio Baratta (violino e voce).

Nel 2008 pubblica il giallo "Sciarada".

E' presidente (anche per gli anni 2009, 2010, 2011) della giuria per la sezione di narrativa italiana per il premio letterario "A. Tallone".

Nel 2009 ripresenta il suo repertorio da cantautore in collaborazione con Lord Theremin, mago dell'omonimo strumento.

Con Fulvio Grosso, Marcello Maggio, Cristina Cietto e Dario Cravero fonda Gli Amici di Faber, che ripropongono pezzi scelti dal repertorio di Fabrizio De André in occasione del decennale della sua morte.

Nel 2010 esce il secondo cd autoprodotto "Folk Road", raccolta di alcuni classici di folk anglosassone, a cui collaborano come ospiti gli altri due componenti degli East2West.

Entra nell'associazione e nel Coro Largabanda diretto da Donata Guerci.

Con Donata forma il duo Red Fox, che ripropone ballate del folklore anglosassone, irlandese e scozzese.

Dall'ottobre 2010 a tutto il 2012 è membro come voce e chitarra nel gruppo di musica dell'area celtica Catweasle.

E' socio fondatore e presidente dell'associazione culturale EVOLVERE, nata il giorno 11/11/11.

Nel 2012 esce il cd "RED FOX Live".

Da "La Porta di Samain" è tratto un fumetto a cura di Studio Creative Comics, testi di Alessia di Giovanni, disegni di Stanislao Rossi e Daniele Statella.

Con la poesia "Corteo" si piazza 6° pari merito al IX Premio Naz.le di Arti Letterarie indetto da "Arte Città Amica". E' il primo riconoscimento come "poeta"! Seguiranno altri concorsi, premi, serate di presentazione di poesie e canzoni.

Nel 2013 è coinvolto dalla vocalist-insegnante Dora Tortora nelle lezioni-concerto musicali per bambini secondo il metodo Gordon.

Gli East2West si trasformano nei Blue West, sempre con Fulvio Grosso e con il contrabbassista Marco Ravizzotti. Suonano nel Quadrilatero romano alla Festa della Musica di Torino. 

Partecipa alla nascita del quintetto Five Tips che propone lo scatenato e ballabile rock 'n' roll e il boogie woogie degli anni '50.

Nel 2014 esce il cd "RED FOX - FREE".

I Red Fox ricevono dal Centro Studi Cultura e Società il premio "Musica & Territorio" per il loro progetto musicale.

Nel 2015, con Annalisa Bruno e Donata Guerci, fonda il trio To BE or Not To BEATLES.

Nel gennaio 2016 esce il cd "Maschere e specchi", 16 brani di F.N. realizzati con la collaborazione di 16 amici musicisti.

Subito dopo pubblica "Rime e Canzoni", raccolta di 50 poesie e 30 testi di canzoni, fra cui quelle dell'album "Maschere e specchi".

 

 

 

* * *